Tutto Sulla Cucina Crudista Vegana • AnimoVegan

Tutto Sulla Cucina Crudista Vegana

da Francesca
Cucina Crudista - AnimoVegan.com

 

La cucina crudista vegana, oltre ad essere un toccasana per la salute perché depurativa, sgonfia la pancia ed è nutriente , può davvero regalare nuove esperienze sensoriali.

Hai mai notato che la stessa verdura, cotta oppure cruda, ha un sapore completamente diverso? E’ il caso dei finocchi, che una volta cotti perdono il loro sapore erbaceo e fresco diventando più dolci; oppure dei cavolfiori, che, durante la cottura, sviluppano quel caratteristico odore solforoso.

Nella cucina crudista vegana, non sono ammesse preparazioni che superano i 42°C, per mantenere intatte tutte le proprietà naturali degli alimenti, e il cibo è trasformato attraverso la naturale combinazione degli ingredienti, ovvero la loro stessa chimica. E’ per questo che non sono utilizzate materie prime processate industrialmente o raffinate.

Ecco qualche ricetta per iniziare a mangiare crudo con gusto:

 

MARINATURA

Tra le ricette fondamentali c’è la marinatura classica, con il sale, che ammorbidisce le fibre degli ortaggi, rendendoli più digeribili e sapidi. Ma si può usare anche una marinata acida, con aceto o succo di limone, oppure una marinata enzimatica, con ananas, papaya, kiwi, a cui aggiungere oli, aromi e spezie, per preparazioni sane, rapide e naturali. Con la cottura infatti, le verdure possono perdere fino al 40-50% dei loro nutrienti.

 

TAGLIO DELLE VERDURE

Nella cucina crudista vegana sono molto importanti i tagli delle verdure, che ti regaleranno consistenze e sapori differenti: con uno spiralix puoi realizzare facilmente spaghetti di zucchine, o di carote, da condire con pesto o salse a crudo, erbe aromatiche e frutta a guscio.

Tagliando le verdure di stagione in fettine sottili o larghe, puoi avere insolite insalate, composte da strati alternati di frutta secca e passata di pomodoro a crudo o deliziosi pomodori essiccati. Tritando finemente il cavolfiore e mescolandolo ad un battuto di pinoli, sostituirai il riso nelle preparazioni di veg-sushi crudisti.

 

L’ESSICCAZIONE

L’essiccatore è un elettrodomestico che fa sempre più spesso capolino nelle veg-cucine. Esso serve ad eliminare l’acqua contenuta negli alimenti, mantenendo intatte le loro proprietà organolettiche. L’altro vantaggio? Frutta e verdura si conservano per lungo tempo.

Anche alcuni famosi sono passati al crudismo; sapevi che una campionessa come Venus Williams, convertitasi all’alimentazione vegana per contrastare gli effetti della sindrome di Sjogren, ha dichiarato che passando al crudismo ha avuto notevoli benefici?

E che la grintosa cantante americana Pink, già vegetariana da tempo e, dopo il parto passata alla dieta vegan crudista, è riuscita a rimettersi in forma e a ritrovare molta più energia?

O ancora, Sting, toscano d’adozione da diversi anni ormai, che si fa ricche abbuffate di cavolo nero essiccato, tipico della zona, per mantenersi giovane? Un altra prova di crudismo/giovinezza ce la dà anche Demi Moore, crudista ormai da anni, afferma di avere capelli più lucidi e sani, miglioramento della digestione e perdita di peso in eccesso.

 

Insomma vale proprio la pena sperimentare qualche giorno da crudista 😉. E tu, hai mai provato, o ti piacerebbe provare qualche ricetta della cucina crudista vegana? Raccontami nei commenti dei tuoi esperimenti.

0 commento
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento