Perchè Diventare Vegano? • AnimoVegan

Perchè Diventare Vegano?

da Francesca
Perché diventare vegani - natura e animali - AnimoVegan.com

 

Avrai sicuramente sentito dire spesso che diventare vegano è sbagliato, non è etico, non è salutare e tante altre cose… quindi voglio parlarti delle motivazioni per le quali diventare vegano, invece, può essere una scelta consapevole ed intelligente (leggi il mio articolo sui Luoghi Comuni Sulla Dieta Vegana).

 

INQUINI DI MENO

Lo sai che la produzione di carne, pesce, uova e latticini è responsabile di oltre la metà delle emissioni di gas serra (58%), più di quelle dovute a tutti i mezzi circolanti sul pianeta? (fonte NEIC, Centro Internazionale di Ecologia della Nutrizione), e che, per produrre 1kg di carne di manzo si generano gli stessi gas inquinanti che otterremmo guidando per tre ore, lasciando nel frattempo accese tutte le luci di casa?

 

AMI LA NATURA

Il 30% di tutta la superficie terrestre, e il 70% di quella agricola, è destinata all’allevamento del bestiame. Solo tra il 2010 e il 2015, 90 milioni di acri di foresta sono stati distrutti per essere destinati a questo scopo (fonte The World Wide Fund for Nature). Diventare vegano quindi contribuisce a salvare anche il pianeta oltre agli animali.

 

VUOI CHE TUTTI ABBIANO ACCESSO AL CIBO

Dove mangia un onnivoro mangiano 10 vegani. La produzione di 1kg di carne comporta il consumo di 15000 litri di acqua, per la produzione di mangimi, la pulizia delle stalle e l’acqua necessaria all’animale, oltre a più 15kg di cereali al giorno dei quali si nutre. Se gli abitanti dei paesi ricchi optassero per un regime vegano, avanzerebbe cibo a sufficienza per sfamare anche i paesi più poveri.

 

TI STA A CUORE IL BENESSERE ANIMALE

Ogni anno, nel mondo, vengono uccisi 17 miliardi di animali da destinare all’industria alimentare. Molti di questi provengono da allevamenti intensivi, dove sono costretti in spazi angusti, in condizioni disumane e anti igieniche.

 

TI FA BENE

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità esiste una correlazione tra il consumo di carne rossa e processata, e il rischio di tumori. Inoltre, i vegani hanno oltre il 50% di probabilità in meno di soffrire di infarto e altre malattie comuni.

 

E’ ECONOMICO

Fare una spesa a base di ingredienti semplici, con tanta frutta e verdura di stagione e prodotta localmente, è un gran vantaggio per il tuo portafoglio. Se poi sei anche bravo a non buttare gli avanzi, a comprare prodotti sfusi e a mangiare poco fuori casa, hai fatto bingo!

 

TI PIACE COMPRARE CONSAPEVOLE

Un vegano è spesso un consumatore molto attento. Se leggi le etichette, se ti informi sulla provenienza di quello che mangi, se preferisci il cibo vero, non processato, non modificato, magari proveniente da agricoltura biologica, se ti piace cucinare, allora sei un vegano consapevole.

 

SOLLETICA LA TUA CURIOSITA’ IN CUCINA

Sulla terra è disponibile un incredibile varietà di frutta e verdura. Basti pensare che, solo di pomodori, ne esistono 4.000 specie. Quale migliore occasione di una scelta alimentare vegana per provarne più possibile, differenziandone la preparazione con gustose ricette?

Se ci pensi, poi, la cucina italiana è tradizionalmente verde. Una cucina molto legata alla terra e al territorio, fatta di verdure dell’orto, di zuppe di legumi, di fave e cicorie, di ribollite, cucinate con prodotti che crescono in un territorio fertile, che ci regala 365 giorni all’anno frutta e verdura in quantità.

 

E tu, in quale delle seguenti motivazioni ti riconosci di più? Perchè sei diventato vegano? Scrivilo nei commenti. O se vuoi meglio conoscere altri modi di variare la tua dieta, leggi I Vegani: Chi Sono?.

0 commento
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento