Lisbona Vegan: Un Viaggio all'Insegna Del Sapore • AnimoVegan

Lisbona Vegan: Un Viaggio all’Insegna Del Sapore

da Francesca
Lisbona vegan - AnimoVegan.com

Il Portogallo, con i suoi piatti tipici a base di baccalà, polpo, sardine e maiale, non è certo uno dei paesi più vegan friendly del mondo.

Passandoci qualche giorno però, ho scoperto che in realtà è facile trovare cibo vegano ovunque, anche se a volte si deve girare un pò.

In questo viaggio all’insegna del sapore, nella Lisbona vegana, ho scoperto che si mangia molto bene, gli alimenti sono di qualità e gli abbinamenti unici.

Tutti i ristoranti vegani che ho provato a Lisbona sono deliziosi. Infatti, persino i portoghesi un pò avanti con gli anni, sembrano apprezzare questa cucina e molto attenti a mangiare vegetale qualche giorno a settimana.

Tanto che nel weekend conviene prenotare per trovare un tavolo, a meno di non presentarsi al locale verso le 19/19:30 (in Portogallo si inizia a cenare alle 21:00) o si rischia di rimanere a digiuno!

Francesca a Lisbona vegana - animovegan.com

LA COLAZIONE

Per la colazione, non è facile trovare cornetti vegani nei comuni bar. In Portogallo infatti, la colazione tipica è rappresentata da pane con burro, formaggi, prosciutto o marmellata, oppure con cereali e latte. Quindi niente tradizione italiana del caffè e cornetto.

Però se fai colazione in hotel non ci sono problemi. Puoi tranquillamente trovare caffè, latte di soia, pane normale o ai semi con marmellate di vario tipo e frutta fresca o macedonia.

Altrimenti puoi andare da Starbucks, che, anche se non ha ampia scelta di dolcetti vegani, puoi star sicuro che almeno uno o due li ha.

In più puoi deliziarti con i buonissimi caffè e cappuccini fatti con il latte di soia. Io ti consiglio il frappuccino freddo di soia, il mio preferito in assoluto quando fa caldo.

Anche fare la spesa nei normali supermercati si rivela un’ottima scelta per iniziare la giornata alla grande.

Potrai infatti trovare tutto quello che desideri. Dai vari tipi di latte vegetale a un ampia scelta di cereali, pane e marmellata, merendine, cioccolato fondente, oltre a frutta secca, fresca e succhi.

Tram a Lisbona vegana -animovegan.com

PER I PIU’ GOLOSI

Dal momento che anche io rientro in questa categoria, non potevo lasciarmi sfuggire i migliori posti dove deliziare il palato con qualcosa di dolce.

Il primo posto va a Zarzuela in Rua Bernardino da Costa 23 | Cais Sodre, Lisbona 1200-052, Portogallo (Bairro Alto, Bica e Cais do Sodré).

In questo magnifico forno, nonostante l’aspetto non troppo moderno e curato, potrai trovare ampia scelta di delizie vegane, senza lattosio e anche senza glutine.

Vorresti assaggiare le famose Pastel De Nata, il tipico dolce Portoghese ma in versione vegan? In questa pasticceria delle meraviglie è possibile e sono deliziosi!

Un altro posto degno di nota è Paul, in Rua Augusta Nº 142, Lisbona. E’ una pasticceria francese con moltissime opzioni vegane e un pane buonissimo, sfornato fresco ogni mattina.

Se invece vuoi gustarti un buon gelato sotto il caldo sole di Lisbona c’è Amorino. Il noto brand italiano di gelateria, dove ho potuto constatare che il gelato è molto buono, anche se un pò caro.

Le gelaterie di Amorino sono sparse un pò in tutta la città e ci sono sempre molte versioni vegane che riconoscerai dal simbolo vegano e senza lattosio nel cartellino davanti ad ogni gusto.

Un altro posto è la gelateria Fragoleto, in Rua Da Prata, che ha un’ottima selezione di gelati vegani. Potrebbe però essere necessario chiedere, in quanto alcuni gusti vegani sono tenuti nella parte posteriore del negozio, non a vista.

Dolce vegano al ristorante a Lisbona - animovegan.com

IL PRANZO E LA CENA

La prima sera, passeggiando per le vie del centro, incantata dai meravigliosi palazzi in stile bizantino, mi sono imbattuta nel ristorante vegano Veganapati, che mi ha colpita per le sue biciclette dorate in vetrina e una parete completamente ricoperta di foglie, in un ambiente moderno e curato.

Il locale si presta bene per una cena informale con amici e conoscenti, il servizio è veloce e la scelta dei piatti varia.

Ti consiglio di assaggiare il guacamole che fanno in questo locale perché è divino. Io ho provato il Brownie.

Uno dei più buoni burger mai assaggiati finora, fatto di fagioli neri e tofu, maionese vegana al coriandolo, avocado, cipolla caramellata, vegan formaggio cheddar, pomodoro e spinaci, servito con patate dolci fritte e ketchup di barbabietola fatto in casa.

La sera successiva, scegliendo un altro ristorante dove andare a mangiare, ho trovato il mio locale preferito in assoluto a Lisbona: l’Organi Chiado (Calçada Nova de São Francisco 2, 1200-300 Lisboa, Portogallo).

Dallo stile rustico ma curato, propone piatti indescrivibili da quanto sono buoni e una cheesecake vegana che è la fine del mondo.

Gli ingredienti sono tutti biologici e di alta qualità, il personale gentilissimo e attento a tutte le necessità del cliente e i prezzi molto buoni.

Ti consiglio di assaggiare la Veggy Cesar Salad, con formaggio di anacardi fatto in casa che già da solo è una vera bontà, lattuga, aceto balsamico, pezzetti di tofu e polenta croccanti. La migliore Cesar Salad mai assaggiata, e non esagero.

Per finire la cena in bellezza ovviamente non poteva mancare il dolce, così, ho optato per la cheesecake di lamponi e vi dico solo che ne ho presa una porzione in più da portare via e mangiare il giorno dopo!

Presa dalla curiosità, ho voluto provare anche il famoso Mercado De Ribeira, il più famoso mercato di Lisbona dove fare la spesa o rilassarsi nel grande spazio riservato ai locali.

Controllando tutti i menù dei vari locali però, mi sono accorta che la scelta vegana era abbastanza deludente.

Sono riuscita a trovare solo un locale che fa un burger vegano e un altro che propone zuppa di verdure e delle patate fritte. Le porzioni però sono abbondanti ed era tutto buonissimo.

Se ti capita di essere dalle parti dell’Oceanario di Lisbona, il famoso parco acquatico, fermati a mangiare al centro commerciale Vasco De Gama, dove sono presenti tantissimi locali in cui mangiare e ampia scelta di piatti componibili.

Io ho scelto Vitamina, uno dei locali che mi ha ispirata per il suo colore verde accesso che mi ha messo allegria. Ho potuto comporre una salutare e proteica insalata di quinoa con fagioli neri, pomodori, cetrioli, lattuga e lime, accompagnata da una spremuta fatta al momento.

Piatto vegano a ristornate a Lisbona - animovegan.com

I PRODOTTI PREFERITI

Sempre passeggiando dentro il centro commerciale Vasco De Gama, ho visto un piccolo market di nome Celeiro e ho trovato la mia patria vegan a Lisbona.

Esagerazioni a parte, hanno di tutto per l’alimentazione vegana, tantissime cose per la prima colazione, secondi vegani, legumi di tutti i tipi, yogurt vegani, ampia scelta di frutta e verdura biologica, pane vegano proteico, merendine e biscotti, parmigiano vegano e soprattutto un buonissimo formaggio cheddar vegano.

I prezzi sono un pò alti (anche se più bassi di quelli italiani), ma la qualità del cibo è alta quindi ne vale la pena specialmente se, come me, hai nostalgia di alcuni cibi quando sei lontano da casa.

La capitale Portoghese merita davvero una visita e, come hai letto, il cibo vegano si trova facilmente ed è buonissimo.

I locali vegani sono in aumento e i prezzi sono un pò più bassi rispetto a quelli italiani, sia per quanto riguarda i ristoranti che per i supermercati.

Sei mai stato a Lisbona? Hai provato anche tu qualche ristorante vegano? Condividilo nei commenti così possiamo usare tutti queste preziose informazioni.

Se invece hai bisogno di una guida su varie città europee, nell’articolo Le 10 Città Europee Più Vegan Friendly trovi tutto ciò che ti serve!

0 commento
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento