Il Jackfruit: Proprietà, Sapore e Ricette • AnimoVegan

Il Jackfruit: Proprietà, Sapore e Ricette

da Francesca
Il Jackfruit, proprietà e ricette - AnimoVegan.com

La curiosità su tutto ciò che è nuovo e diverso, è sicuramente una caratteristica molto importate. Ti spinge a cercare cose nuove, a studiarle e a provarle.

E’ proprio così che, durante una vacanza in Irlanda, ho assaggiato il Jackfruit (chiamato anche “Giaco” o “Jaca) e mi è piaciuto tantissimo. In Italia non è ancora possibile trovarlo nei supermercati, ma è possibile ordinarlo online su SorgenteNatura o trovarlo nei negozi etnici ben forniti.

Un frutto ancora poco noto in Europa, originario dell’India e dei paesi del sud est asiatico, dove è molto consumato e apprezzato.

Pensa che detiene il primato per essere il frutto da albero più grande del mondo. Può infatti arrivare a pesare 50 kg  e l’albero di Jackfruit può produrre fino a 150 frutti per volta.

Quindi attenzione a non trovarsi sotto l’albero nel momento in cui il frutto decide di staccarsi!

Il frutto si presenta come un grosso melone verde e spinoso che va aperto in due e dal quale vanno estratti i grossi semi carnosi, ricchissimi di proteine, che sono la parte mangiabile del frutto.

Proprio per la sua ricchezza di proteine e la sua versatilità in cucina è molto adatto all’alimentazione di chi ha scelto di seguire un alimentazione vegana e vegetariana o a chi semplicemente piace variare.

Da cotto infatti, diventa molto buono e ricorda vagamente il sapore della carne.

Ogni frutto può arrivare a contenere 500 semi e quindi fino a 500 bulbi di polpa. I semi però, vanno sempre consumati previa cottura poiché crudi possono rivelarsi tossici.

Foto macro jackfruit - animovegan.com

PROPRIETA’ DEL JACKFRUIT

Il jackfruit è annoverato tra i “super alimenti” poiché contiene una grandissima quantità di antiossidanti importanti per prevenire i danni provocati dai radicali liberi.

Contiene inoltre flavonoidi e carotenoidi (che proteggono la vista), vitamina C (100gr di frutto contengono un quarto della dose giornaliera raccomandata) e di vitamina B6 e B1, importantissime per il sistema immunitario.

Tra i minerali presenti in maggior quantità c’è il potassio (importante per la pressione sanguigna), calcio, magnesio e fosforo. Il Giaco contiene inoltre tanta fibra alimentare, che pulisce il colon e aiuta a proteggerlo da alcune forme tumorali.

E’ inoltre un alimento privo di glutine, adatto quindi ad essere consumato anche dagli intolleranti e allergici al glutine.

IL SAPORE E COME CUCINARLO

Il jackfruit ha un odore gradevole e aromatico che ricorda un pò quello dell’ananas e della vaniglia. Il sapore è invece neutro e assorbe benissimo i sapori con cui lo si accompagna. E’ quindi adatto ad essere cucinato e insaporito con molte spezie e verdure proprio come il Tofu (per sapere cos’è e come consumarlo leggi qui).

Pensa che in Asia viene consumato in moltissimi modi: stufato, sotto forma di patatine, fritto, arrostito, essiccato e poi ridotto in farina. I frutti acerbi vengono invece cucinati come verdure.

Trovarlo fresco in Europa è pressoché impossibile poiché una volta aperto è un frutto molto delicato che si deteriora facilmente. Per questo viene lavorato direttamente sul posto per poi essere importato in occidente.

Taglio del jackfruit - animovegan.com

LE RICETTE

Jackfruit Thai al Curry

Con questa ricetta, difficilmente chi lo assaggerà potrà dire di star mangiando frutta e anche tu ne resterai stupito! Il mio consiglio è quello di bollire il giaco prima di iniziare con la preparazione della ricetta, in modo da accorciarne i tempi di preparazione.

Ingredienti (per 6 persone circa):

  • 2 confezioni di jackfruit
  • 1 cipolla a tocchetti
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 pomodori a tocchetti q.b
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • zenzero in polvere q.b
  • 1 lattina di latte di cocco non zuccherato (o brodo vegetale)
  • sale, pepe e peperoncino q.b
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Preparazione:

  1. Inizia scaldando l’olio in una padella e poi aggiungi la cipolla, l’aglio, i pomodori, la curcuma e lo zenzero. Lascia cuocere a fiamma viva per alcuni minuti mescolando continuamente. Aggiungi poi il jackfruit e lascarlo rosolare per alcuni minuti.
  2. Versa il latte di cocco, abbassa la fiamma e cuoci con un coperchio fino a quando il frutto non sarà morbido. Se occorre aggiungi un po di acqua.
  3. Aggiusta di sale, pepe e peperoncino e termina la cottura. Puoi accompagnarlo con del riso bianco e della verdura o utilizzarlo per farcire wrap, piadine e panini.
Un pasto vegano servito con jackfruit - animovegan.com

Polpette Di Jackfruit All’Indiana

Semplicissime, deliziose e speziate queste polpette indiane a base di jackfruit sono ottime da consumare tali e quali, per farcire un panino o accompagnate da una salsa fatta in casa di pomodoro.

Ingredienti:

  • 1 confezione di jackfruit
  • 1 cipolla tritata
  • zenzero e peperoncino q.b
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 2 cucchiai di chiodi di garofano
  • pepe e sale q.b
  • 10 foglie di menta
  • 2/3 cucchiai di farina di ceci

Preparazione:

  1. Inizia tritando il jackfruit con tutte le spezie, poi unisci la farina di ceci e crea un impasto omogeneo lavorandolo con le mani.
  2. Poi dividi l’impasto in otto parti e forma delle polpette. Infine friggile in abbondante olio caldo finche non saranno ben dorate.

Usa le mie ricette per stimolare la tua fantasia in cucina ed utilizzare il jackfruit nella tua dieta alimentare. Ne avevi mai sentito parlare? Lo hai mai assaggiato? Parlami delle tue esperienze con questo frutto orientale.

0 commento
1

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento