Coronavirus e Animali Domestici: Quello Che Devi Sapere • AnimoVegan

Coronavirus e Animali Domestici: Quello Che Devi Sapere

da Francesca
Cane e Gatto-AnimoVegan

In questi giorni tutti noi stiamo affrontando una situazione mai vissuta prima a causa della pandemia del coronavirus. Tra le tante brutte notizie, gli abbandoni di animali stanno aumentando esponenzialmente anche a causa di informazioni spesso caotiche e allarmistiche sui nostri cari amici pelosi. Per questo è importante fare chiarezza sulla relazione tra animali domestici e Covid-19.

Ecco una serie di domande e risposte sul comportamento da tenere con i nostri amici a 4 zampe durante l’emergenza coronavirus (fonte: Ministero della salute).

Gli animali domestici possono trasmettere il Coronavirus?

Come è spiegato sul sito del ministero della salute, non ci sono prove che gli animali domestici possano essere infettati dal virus, e non esistono prove che possano trasmettere il virus agli esseri umani.

Il ministero raccomanda comunque di evitare scambi di saliva e baci con tutti i membri della famiglia, quindi anche con gli animali domestici. Meglio quindi abbracciare e accarezzare i nostri animali evitando i baci per un pò.

Gatto e cornavirus - animovega.com

Ci sono pericoli per i gatti che stanno in casa?

Per i gatti da appartamento non c’è alcun pericolo, in ogni caso tutti gli accorgimenti che tutelano la salute delle persone, aiuteranno automaticamente anche a tutelare la salute dei nostri animali domestici. E’ bene quindi non indossare le scarpe in casa, igienizzare frequentemente le superfici e lavarsi spesso le mani.

E’ bene pulire il cane dopo la passeggiata?

Il ministero spiega che è consentito portare il cane a passeggio nelle vicinanze di casa e per il tempo strettamente necessario.

Anche in questo caso, pulire le zampe, il muso e il corpo dei nostri cagnolini è una buona norma precauzionale. Ricorda però di utilizzare prodotti non aggressivi per le mucose e la pelle delicata dei nostri amici. La cosa migliore è utilizzare salviette umidificate per animali o acqua e sapone a PH acido e risciacquare.

Cani e coronavirus - animovegan.com

I veterinari e i negozi per animali sono aperti?

La scelta di tenere aperto lo studio veterinario è strettamente individuale e legata al singolo proprietario dello studio. Farmacie e parafarmacie rimangono invece aperte. Il ministero raccomanda di portare i nostri amici dal veterinario solo se si tratta di una emergenza, una operazione o una situazione grave che potrebbe compromettere la vita dell’animale.

I negozi che vendono prodotti per animali invece resteranno aperti, così come i supermercati e i negozi che vendono bene di prima necessità.

Ci sono pericoli per tartarughe, conigli, pesci rossi e uccellini?

Ancora non ci sono informazioni su queste specie, ma il Ministero ribadisce che, considerato che sono animali che stanno in casa, il rispetto delle normali norme igieniche, si traduce anche nel rispetto per la loro salute.

In conclusione, non ci sono pericoli per i nostri amici animali ma, il buonsenso e il rispetto delle norme igieniche di prevenzione è molto importante per evitare il contagio. Se il tuo amico a 4 zampe ha bisogno di una dieta particolare e non riesci a trovare il suo cibo nel tuo comune, ti ricordo che è possibile farsi trasmettere il certificato dal veterinario per andare e prendere il cibo in un altro comune.

Un altra opzione è quella di ordinarlo online in uno store per animali. Le consegne in questi giorni possono subire un pò di ritardi, ma sono sempre una buona soluzione per non uscire di casa e minimizzare i rischi di contagio.

0 commento
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento